Ultime Notizie

News e Normativa

Coronavirus: le buone pratiche in condominio

Coronavirus: le buone pratiche in condominio

Le indicazioni, sotto forma di domande e risposte, sono state condivise con l’Istituto Superiore di Sanità e il Ministero della Salute.

Protocolli anti contagio anche in condominio per preservare la salute di chi vi abita.

  • ritiro posta:
    All’arrivo al domicilio il postino/corriere:
    1) deposita le lettere ordinarie in cassetta;
    2) in base al Dl 18/2020 (articolo 108), sino al 30 giugno, per raccomandate, assicurate, pacchi e servizi di notificazione a mezzo posta, gli operatori postali procedono alla consegna mediante preventivo accertamento della presenza del destinatario o di persona abilitata al ritiro (citofonando), senza raccoglierne la firma e con successiva immissione dell'invio nella cassetta della corrispondenza dell'abitazione, dell'ufficio o dell'azienda, al piano o in altro luogo, presso il medesimo indirizzo, indicato contestualmente dal destinatario o dalla persona abilitata al ritiro (portinaio o altri). La firma è apposta dall'operatore postale sui documenti di consegna in cui è attestata anche la modalità di recapito;
    3) nel caso il cui è stata prevista una zona filtro operare come al punto sopra.
    Quando ad effettuare il ritiro è il portiere che riconsegna al condominio si applica il medesimo protocollo in due tempi di scambio, sia verso il postino/corriere che verso il condomino.
  • in ascensore:
    Uno alla volta, non toccando le pareti ma solo maniglia di ingresso ed i pulsanti e subito dopo procedere al lavaggio delle mani, oppure prima di toccare la maniglia e i pulsanti utilizzare un semplice fazzoletto di carta pulito
  • portineria:
    Il portiere deve adottare il protocollo di sicurezza anti-contagio e, nel caso non fosse possibile rispettare la distanza di un metro come principale misura di contenimento, essere dotato di dispositivi di protezione individuale DPI (mascherine, guanti, isinfettati), come indicato nel DPCM 11.03.2020 all’art.1,comma.1, n.7, lettera d).
  • pulizie, manutenzione e lavori edili:
    Tutto il personale deve essere dotato degli appositi Dpi (mascherine e guanti) previsti e le condizioni devono rispettare i requisiti validi per tutti, nel caso contrario non si può effettuare nessun intervento. In particolare per le pulizie degli spazi comuni viene suggerito anche una pianificazione oraria alternativa. Si può entrare nelle abitazioni private uno alla volta in caso di interventi interni e sempre nel rispetto dei minimi requisiti, incluso la distanza interpersonale.

Fonte: Coronavirus e condominio, il decalogo anti contagio condiviso con l’Istituto superiore di Sanità (Il sole 24 ore)

Condividi!

by Staff

ORARIO

  • Lunedì - Venerdì
    10:00 - 12:00
    16:00 - 18:00

LO STUDIO

  • Viale di Trastevere 265A
    00153 Roma

Seguici su Facebook